.
Annunci online

Link

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte


So che non so quel che non so; invidio coloro che sapranno di più, ma so che anch'essi come me, avranno da misurare, pesare, dedurre e diffidare delle deduzioni ottenute, stabilire nell'errore qual è la parte del vero e tener conto nel vero dell'eterna presenza di falso. (M. Yourcenar, L'Opera al nero) 
POLITICA
Macron e il 35% della Le Pen
9 maggio 2017
Con quanto aveva vinto la Le Pen al primo turno? e' al 35% perchè l'estrema sx vota Le Pen o perchè non vota?


 Il senso cambia il valore politico della vittoria di Macron e  mappa il sentire di un popolo.


SOCIETA'
L' umanità perduta
5 settembre 2015

Chi parla di moralismo inutile di chi, io tra questi, si pronuncia contrario all'uso dell'immagine  del bimbo trasportato a riva dalle  onde mentre cercava la salvezza dalla guerra, sull'utilizzo della foto inneggia all'utilità della stessa per documentare.

Io penso: il rispetto di un corpicino la cui vita è stata spezzata dalla guerra e dal mare non è moralismo è istinto. Una questione di umanità. 

Vero:  un'immagine rafforza un concetto; evidente, evidente che un'immagine comunica meglio un messaggio ma il punto è: se abbiamo bisogno di immagini sempre piu forti, per comunicare concetti che io direi universali e chiaramente rappresentate gia nella coscienza, concetti come come "guerra" , "morte" , "disperazione" vuol dire solo che nel nostro immaginario non abbiamo abbastanza sviluppato il senso della vita, ovvero dell'umanità.

E' come se la successione di attimi e opinioni in cui siamo immersi, ci avessero de-privato della consapevolezza, del necessario riferimento a un principio di causa ed effetto. Siamo divenuti idioti, incapaci intel-legere. Ci mancano le linee fondamentali per capire "giusto", "sbagliato", "bene", "male", "problema", "soluzione".

Per questo le immagini oggi hanno tanto valore? Ma allora di fronte  a questo il rischio è che il potere delle immagine sia allora troppo forte.


 Siamo manipolabili, questo è.

POLITICA
Profughi. Le persone non sono mosche e la politica non deve essere populismo.
3 settembre 2015

Mi ha contattato in privato una militante leghista contestandomi un attacco alla lega sulla gestione del tema profughi, obiettando che il leghista in questione aveva un grande cuore. 

Cosa che sarà anche vera: ma il cuore si ha sempre rispetto qualcosa e qualcuno. 

La mia risposta, in sintesi:

Quello che io gli contesto  e contesto alla lega, che mi ha invitato piu volte a iscrivermi alla sua sezione locale, è di non avere un approccio utile, oltre che corretto, a questo tema politico.

Se ho le mosche in casa, ad esempio, ed esterno quanto schifo mi fanno le mosche , siccome le mosche sono fastidiose per tutti, chi potrà mai essere contrario al fatto che dico "non voglio le mosche in casa mia"?

Diverso è dire: "le mosche sono fastidiose, ci sono, cosa possiamo fare per ridurre i disagi collegati ad esse?". La buona politica si confronta sulle diverse soluzioni per risolvere o ridurre, ridurre il fastidio delle mosche.

Questa è la politica buona,  esternare un disagio senza produrre soluzioni, invece, è populismo.

Traslato sulle persone, il tema profughi fa parte di una sensibilità umana che per qualcuno è piu sentita che per altri? Forse, ma non è etico nè utile sfruttare il fastidio delle persone per prendere voti, dietro ogni questione valutata in modo superficiale ci sono costruzioni e complessità che vanno conosciute.

Io ritengo che i messaggi che cavalca la Lega siano legati a un modo di fare politica sbagliato alla radice. 

Questo giudico della Lega, non la bontà d'animo del singolo amministratore. 

L'uomo della strada ragiona in un altro modo, l'ignoranza è presente, certo, ma chi   si propone candidandosi alle elezioni, ha il dovere dell'onestà intellettuale rispetto ai problemi che subiamo tutti, e quindi,  di aprire la mente a interpretazioni della realtà complesse. Perchè solo questa è la politica utile.. 

 E bisogna  offrire soluzioni praticabili. Se non lo si fa, il populismo al potere è pericoloso.

sfoglia
agosto        marzo