.
Annunci online

Link

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte


So che non so quel che non so; invidio coloro che sapranno di più, ma so che anch'essi come me, avranno da misurare, pesare, dedurre e diffidare delle deduzioni ottenute, stabilire nell'errore qual è la parte del vero e tener conto nel vero dell'eterna presenza di falso. (M. Yourcenar, L'Opera al nero) 
POLITICA
Macron e il 35% della Le Pen
9 maggio 2017
Con quanto aveva vinto la Le Pen al primo turno? e' al 35% perchè l'estrema sx vota Le Pen o perchè non vota?


 Il senso cambia il valore politico della vittoria di Macron e  mappa il sentire di un popolo.


SOCIETA'
Interrompiamo le trasmissioni per trasmettervi un pensiero
22 maggio 2016

Oltre alle ricette, e ai piatti preparati sui social van di moda i giardini. I figli appena nati. e il cazzeggio.La politica occupa una parte minore di queste cose perchè in fondo, tutti abbiamo bisogno di renderci felici. E la politica non rende felice nessuno. Ma è contendere il potere, non sempre a vantaggio dei piu. Ergo, non facciamoci illudere dai giardini e dai figli che sorridono, ogni tanto bisogna pur pensarci, a queasta diamine di politica. Declinata per problemi e soluzioni.

Esempio. Referendum Costituzionale. La Costituzione è vecchia. Vero. Ma se ho una vecchia Ferrari che mi vogliono sostituire con una fiammante seicento fiat, che faccio? Scelgo il nuovo? Probabilmente dipende dalla mia consapevolezza culturale. Facile sparare minchiate sul nuovo, ma se non conosci il valore di quel che perdi , come decidi consapevolmente cosa è meglio? Cosa metti sul piatto della bilancia. La Boschi contro Calamandrei? Cosi, per, dire.


 E ora scusate, torno a cazzeggiare. Emoticon smile

POLITICA
E se ci fissassimo un limite, come punto di non ritorno e questo limite fosse la tutela della dignità degli ultimi ?
16 luglio 2013
Un'altra morte nel nord-est. Un quarantacinquenne che lavorava in una cooperativa del ferrarese e l'anno scorso ha perso il lavoro. E' morto a Padova, ieri sera.
Apro i giornali stamattina. La morte, questa morte è raccontata molto più in piccolo degli scandali del Mose. Fa molto meno notizia dell'assessore (assessore!) leghista Stival che  insulta Kyenge, il ministro. Mentre M5S e SEL trattano con mozione di sfiducia la scandolosa posizione del ministro ALfano rispetto la moglie dell'oppositore kazago, rifugiatasi in italia, ma estradata nonostante il passaporto diplomatico con la consapevolezza della nostra polizia, tutto qui continua nel peggiore dei modi. 

Italia declassata a BBB , nonostante Monti e nonostante Letta. Amato che in un post di giugno su youtube, che spopola su fb, ci racconta di come il sistema monetario non è in grado di supportare i paesi deboli, per come l'hanno pensato questo tubo di sistema. 

Perdiamo ogni giorno un po' di risparmi e  perdiamo ogni giorno un po' di lavoro. Il che significa che perdiamo ogni giorno un po' di fondamento della nostra Repubblica democratica. La giustizia che riabilita la fiom nella contrattazione sindacale, ma cosa c'è da contrattare quando non c'è lavoro. Un principio? Beh, con i principi non si mangia. Questo è quello che pensano tutti, ma bisognerebbe stare attenti a dirlo. Con la lotta intestina non si mangia. Non si mangia con la miseria umana di chi se ne approfitta non regolarizzando il lavoro, in un contesto in cui lui magari la crisi non ce l'ha e non si mangia con l'avvilimento che tutto questo contesto produce. 

Dovrebbe essere l'azione politica e la decisione drastica di questo paese a cambiare tutto, a garantirci il pane. Oggi è la totale deregulation, non scritta ma praticata.  La cessione della sovranità di diritto a chi è nei fatti sovrano. La lobby finanziaria EUROPEA, CHE CI STA MANGIANDO COME I GATTI divorano LE SARDINE NELLA LORO CIOTOLA, Siamo nel pieno di una lotta per le risorse di sopravvivenza. Per vincerla dobbiamo solo andare a fare business nel mondo e pagare le tasse qui,.oppure chiedere agli altri mercati i soldi che qui non abbiamo. Li abbiamo dati ai pochi che arricchiscono mente i ceti medi si proletarizzano, come appare benissimo esaminando l'indice di Gini. Li abbiamo dati agli operai cinesi delocalizzando, ai paradisi fiscali decidendo le sedi delle nostre aziende, li abbiamo dati alle banche in pegno di un sistema che avrebbe dovuto abbassare la spesa pubblica giocando sul valore di un cambio che a lungo termine non ha retto.


Non ha retto perchè i mercati hanno deciso che non siamo affidabili. Il che è vero, non lo siamo.nessuno è esente da questa colpa. Non lo è uno Stato in cui la giustizia non funziona per lentezza, e a cui lo Stato non elargisce fondi a sufficienza per funzionare. Non lo è una politica che attende e non considera che salvare pensioni e stipendi pubblici non è suffficiente a salvare un popolo, E se lo vuoi salvare, il popolo devi agire direttamente sugli uomini. I tuoi uomini, devi prenderli per mano.  Farli tornare a scuola. Ridargli la fiducia che hanno perso, ridargli l'amore, la fiducia, l'amicizia. la gioia di esistere. o la forza per fuggire questa devastazione. 

E dargli l'esempio.

Resta sempre la frase di mio figlio che mi chiede a che serve studiare se , pur avendo studiato bene tanti quarantenni, non solo giovani, non stanno lavorando.
 
Continuo a dire al mio ragazzo che serve a imparare a reagire. 
Che serve a captare il bello nelle piccole cose anche quando tutto sembra cancellato. 
Che serve a far vivere l'anima, che poi è la stessa cosa che far vivere il corpo. Quando batte il cuore, siamo sempre vivi. Non esiste anima senza un corpo che crea, sia esso pensiero, condizione di fiducia, forza e energia positiva o business e servizi. Sono la vita è creazione. Tutto il resto è espediente.Anche la morte, quindi lo è.

 Anche un corpo sociale può morire, se smette di pulsare il cuore del sentire comune. Se perdiamo troppi singoli cuori perderemo anche la nostra vitalità. 

E a questo punto, però basta parole. Visto che sono un Consigliere Provinciale,. vediamo come funziona a Padova il centro per l'impiego. Magari qualcosa in più possiamo provare a farla, Vediamo se chi si è ucciso si era iscritto. vediamo se chi è iscritto riceve sufficiente aiuto, anche psicologico per affrontare questi momenti gravi.

Come funziona un centro per l'impiego? Lo vogliamo capire una volta per tutte visto quanto ci costa? La funzione di assistenza sociale, oggi, è la funzione più importante che abbiamo. Rispetto al male di morire di non lavoro esiste una categoria più svantaggiata di una persona all'apparenza normale? Le reti sociali per gli altri agiscono già, e sono anche collaudate . Il resto? E' tutto da costruire.

Andiamo.


sfoglia
agosto        marzo