.
Annunci online

Link

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte


So che non so quel che non so; invidio coloro che sapranno di più, ma so che anch'essi come me, avranno da misurare, pesare, dedurre e diffidare delle deduzioni ottenute, stabilire nell'errore qual è la parte del vero e tener conto nel vero dell'eterna presenza di falso. (M. Yourcenar, L'Opera al nero) 
CULTURA
A che serve la religione in una società moderna?
18 agosto 2016
il burkini non é il burka. 

Spinta alla sua radice di controllo sull'operato degli uomini qualsiasi religione monoteista ha problemi di compatibilita con i valori della democrazia liberale quando esercita una pressione sulle leggi. ( Ricordate quando il papa disse al re d'inghilterra che non poteva sposare Anna Bolena che fece il re?) e in tempi piu recenti aborto e divorzio. Quindi.o ci conviviamo con la tolleranza o dichiariamo illiberali le religioni e laicizziamo (nel senso che eradichiamo le religioni dalla società)lvietandole tutte e tutti i loro segni... impartendo regolamenti per cui ogni simbolo religioso di appartenenza deve essere celato per legge. Niente crocefissi. Niente burkini. Niente presepi. Niente cimiteri divisi per credenza. Niente campane. Niente Halal. Staremmo meglio o peggio? .



permalink | inviato da SabrinaDiNapoli il 18/8/2016 alle 9:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
SOCIETA'
Sono piu nemici gli integralisti musulmani o gli integralisti occidentali per il nostro popolo?
24 marzo 2016
Cosi mentre guidavo e pensavo ai morti di Bruxelles mi è venuto un pensiero.Anzi due.

 Il primo è che finire sui giornali esprime una squadra che vince e una squadra che vince attira tifosi (grave che il terrorismo finisca sui giornali, è il loro primo scopo).

 Il secondo pensiero è che ovunque nel mondo c'è chi lavora per trovare le differenze e esacerbarle creando divisioni che gli permettono di imperare, e chi lavora per trovare i punti di incontro creando unioni che gli permettono di essere piu forti di chi vince sulle divisioni. 

Dai punti di incontro germinano progetti comuni. Quando si dice "sconfitta dell'integrazione, del suo modello" vuol dire che chi lavora per dividere è piu forte di chi lavora per unire. 

Penso ai genitori di Valeria Solesin, al loro lavoro per unire. Sono piu nemici gli integralisti musulmani o gli integralisti occidentali per il nostro popolo?

Beh sono pericolosi entrambi anche se è difficile da comunicare. Due religioni ad esempio dividono piu che pensare all'uomo come persona che ha diritti in quanto essere umano. 

La religione , l'uso esasperato di Dio divide là dove l'umanità invece potrebbe unire. Perderei molto della mia religione per costruire pace basata su valori culturali comuni di riferimento. 

Questo significa che l'umanità unisce.
POLITICA
Cosa ha rappresentato il grillismo nell'evoluzione delle sorti del ddl Cirinnà?
21 febbraio 2016
Non ne posso piu di sentire i grillini giustificarsi per l'azione anticanguro, dove la loro condotta assume il ruolo del vittimismo. Il PD dà la colpa a loro. Ci dicono e ci continuano a ripetere. Il PD ha altre colpe, ma questa della non approvazione è del M5S. E vediamola in dettaglio, la storia. 

Canguro era detto il documento che portava il parlamento a votare immediatamente una legge senza la possibilità di inserire emendamenti. Una legge già discussa e approvata in commissione con l'apporto positivo del M5S. 

Perchè M5S non ha votato il canguro pur volendo appoggiare la legge? La reazione conseguente a una azione cui sei favorevole, è il sostegno all'azione , non la neutralità.E' razionalità, questa, non politica. Credo che la razionalità possa considerarsi parte di un patrimonio dei rappresentanti di un movimento che si professa antipolitico. A meno che antipolitico non significhi null'altro che "azione di disturbo". 

Allora: perchè M5S non ha votato il canguro pur volendo appoggiare la legge? 

Le giustificazioni pubbliche a supporto della loro scelta  sono principalmente due:

1) in politica l'opposizione non deve garantire che passi una legge proposta dalla maggioranza. E' la maggioranza a doversene fare carico. 

2) l'esercizio della democrazia implica la correttezza dell'uso degli emendamenti proposti dalla minoranza. Emendamenti che quindi si devono votare e non saltare.

A questa giustificazione, che è del tutto politica,  la MIA ragione oppone una sola ragione:  il diritto dei cittadini a veder approvata una legge su cui tu, Movimento, ti  sei dichiarato d'accordo in commissione. 

E hai garantito il voto favorevole  per poi dare forfait. Perché?


E' in gioco il consenso e anche un'altra cosa: la destinazione di una eredità di sinistra che , come un cerino acceso, oggi nessuno sembra davvero voler raccogliere, per divenirne rappresentante. Stare dalla parte dei bottoni conviene. Non esporsi,   conviene. Non rappresentare altro che il nulla per cui si è stati eletti, conviene. 
 La logica grillina è certamente politica, profondamente politica ma c'è da chiedersi però una cosa: risponde davvero all'aspettativa di chi ha votato il movimento?


Chi rappresenta oggi in Italia le istanze del progressismo?

La politica degli ostruzionismi e di fatto un gioco a cui tu antipolitica (migliore per definizione) dovresti opporti con il potere che i cittadini ti hanno dato. 

Un potere che è a tutti gli effetti il potere di cambiare i giochi. per questo il M5S ha sbagliato facendo prevalere nella sua azione politica il desiderio di far morire il PD evidenziando le sue lotte INTERNE. 


Da sempre sinistra è sinonimo di progressismo. Dire forza progressista, che si contrappone al conservatorismo, significa aprire la strada alla concessione di nuovi diritti, specchio della cultura di un Paese, cultura sociale. 

Spesso, come nel caso del divorzio, la società è già adeguata  a qualcosa che la politica che la rappresenta frena. 

Cosa rappresenta il grillismo in tutto questo scenario? 

La seconda forza politica per rappresentanza,  che, cavalcando il cambiamento e il sentimento antipolitico (cioè non un programma politico, ma l'odio per la politica così come fatta ovvero : non dalla parte dei cittadini).

Come ha reagito il grillismo al ddl Cirinnà, cosa ha rappresentato?

Il grillismo è nulla. E' separazione. E'  metodo. Antipolitico, ergo senza supporto. nessun compromesso. Ma se non appoggi, per fare, appoggi per disfare. Non esiste neutralità delle conseguenze delle azioni in politica, non esiste perchè QUESTO è IL VALORE DELLA RAPPRESENTANZA. Se l'antipolitica acquisisce forza annullando volontariamente il valore della rappresentanza, siamo all'emergenza democratica.

 Emergenza prodotta dall'antipolitica prima che dalla politica. 

Ci si poteva aspettare che i grillini pesassero e facessero la differenza, rappresentassero "qualcosa" in alternativa al dissidio interno nel PD Ci si poteva aspettare che sostenessero qualcosa che avevano sostenuto in commissione. Annullando di fatto la forza delle matrici conservatrici che pullulano in ogni partito. 
E nel PD si sapeva che era  cosi. 


Invece? Invece no. Il M5S ha fatto altro. 

Dopo aver appoggiato in commissione il DDl Cirinnà, il M5S non appoggia il documento che avrebbe permesso di votarlo "blindato", ovvero epurato degli emendamenti ostruzionisti che la Lega e le altre forze parlamentari hanno depositato.

In questo senso, porre il fianco a che il testo venga distrutto dalle opposizioni appare un non senso. Eppure tant'è. Perchè? perchè non è un problema loro, dicono, fare  una legge giusta. 

E' un problema loro, invece evidenziare che questa legge il pd non riesce a farla.

Ma allora chi rappresenta il M5S? Rappresenta la parte migliore del paese entrata per cambiare le regole della politica, o rappresenta la non mediazione politica che di fatto annulla ogni possibilità di cambiamento in questo paese?

Tu usi la forza del cittadino per dire che chi ci governa non sa governare. Ma tu non usi la forza per cambiare e  sbloccare il sistema,  lo ingessi ulteriormente al fine di bloccarlo ulteriormente. 

E dimostri l'inutilità assoluta dell'Antipolitica. 

Da sempre  sui temi etici il pd concede libertà , si tratta di capire se il blocco in tema di libertà possa apparire lecito nel progressismo grillino che ha da sempre giurato che avrebbe fatto politica in maniera diversa. Eppure i limiti della coscienza emergono anche qui. Solo che non è coscienza (giustificabile) , ma tatticismo. ingiustificabile.

Fate un favore a tutti. Andate a casa. Voi e pure loro. 





permalink | inviato da SabrinaDiNapoli il 21/2/2016 alle 7:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
marzo